SpallaGomitoPolsoGinocchioCaviglia 

Chirurgia artroscopica

Microscopi per intervenire sulle articolazioni

La chirurgia artroscopica si serve di microstrumenti per intervenire sulle strutture intrarticolari ed endoarticolari: una tecnica molto meno invasiva di quella tradizionale.

Grazie all'impiego di un artroscopio, il chirurgo ha la possibilità di ispezionare e operare direttamente all'interno delle articolazioni, tramite piccole incisioni. Questa tecnica permette performance diagnostiche e operatorie accurate e precise, consentendo di raggiungere eccellenti risultati e riducendo drasticamente i tempi di recupero post operatori.

Le articolazioni su cui s'interviene per via artroscopica sono:

Spalla Spalla: uno degli arti più soggetti al movimento particolarmente esposta a pericolo di lesioni che possono essere trattate con artroscopia. >>
Gomito Gomito: un'articolazione delicata che può essere curata in modo efficace con le nuove tecniche chirurgiche. >>
Polso Polso: traumi nascosti o patologie degenerative possono alterare la mobilità del polso. Intervenire con l'artroscopia è la soluzione meno invasiva. >>
Ginocchio Ginocchio: sforzi continui e l'avanzare dell'età possono essere causa di traumi o lesioni risolvibili con un intervento chirurgico mirato. >>
Caviglia Caviglia: infiammazioni, traumi e usura dovuta allo sport e all'età. Il chirurgo può risolvere questi problemi attraverso interventi microinvasivi. >>